SISANews


Bookmark and Share

Una rivisitazione dello studio ACCORD

La terapia intensiva del diabete nel ben noto studio ACCORD non aveva dimostrato un maggiore beneficio della terapia convenzionale. L'obiettivo primario era rappresentato da infarto non fatale, ictus non fatale, o morte cardiovascolare. L'obiettivo non è stato raggiunto e lo studio è stato interrotto per un eccesso di mortalità per malattie cardiovascolari e per tutte le cause. La rilettura dei dati ha però dimostrato che la terapia intensiva era associata ad una riduzione del 13% di eventi ischemici del miocardio, del 16% di infarti fatali e non fatali, del 19% di infarti non fatali, del 16% di rivascolarizzazioni coronariche e del 19% di angina instabile. Questi eventi non erano prespecificati nel piano dello studio e la loro diminuzione potrebbe pertanto essere frutto del caso. L'analisi dei dati depone comunque per la possibilità che la terapia intensiva del diabete riduca almeno l'incidenza di eventi ischemici del miocardio, non dimenticando però che nel periodo di studio la mortalità cardiovascolare e totale era aumentata.

 

Effects of intensive glycaemic control on ischaemic heart disease: analysis of data from the randomised, controlled ACCORD trial.

Gerstein HC, Miller ME, Ismail-Beigi F, Largay J, McDonald C, Lochnan HA, Booth GL; ACCORD Study Group

Lancet. 20149;384:1936-41

BACKGROUND: Hyperglycaemia could substantially increase the risk of ischaemic heart disease in patients with type 2 diabetes. We investigated whether intensive lowering of glucose concentrations affects risk.
METHODS: We assessed 10,251 adults aged 40-79 years with established type 2 diabetes, mean glycated haemoglobin A1c (HbA1c) concentration of 67 mmol/mol (8·3%), and risk factors for ischaemic heart disease enrolled in the ACCORD trial. Participants were assigned to intensive or standard therapy (target HbA1c less than 42 or 53-63 mmol/mol [less than 6·0% or 7·0-7·9%], respectively). We assessed fatal or non-fatal myocardial infarction, coronary revascularisation, unstable angina, and new angina during active treatment (mean 3·7 years) plus a further mean 1·2 years. This trial is registered with ClinicalTrials.gov, number NCT00000620.
FINDINGS: Myocardial infarction was less frequent in the intensive than in the standard therapy group during active treatment (hazard ratio [HR] 0·80, 95% CI 0·67-0·96; p=0·015) and overall (0·84, 0·72-0·97; p=0·02). Findings were similar for combined myocardial infarction, coronary revascularisation, and unstable angina (active treatment HR 0·89, 95% CI 0·79-0·99, overall 0·87 0·79-0·96) and for coronary revascularisation alone (0·84, 0·75-0·94) and unstable angina alone (0·81, 0·67-0·97) during full follow-up. With lowest achieved HbA1C concentrations included as a time-dependent covariate, all hazards became non-significant.
INTERPRETATION: Raised glucose concentration is a modifiable risk factor for ischaemic heart disease in middle-aged people with type 2 diabetes and other cardiovascular risk factors.

 

Lancet. 20149;384:1936-41

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale 2017


31° Congresso Nazionale 2017

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti