SISANews


Bookmark and Share

Ginkgo Biloba non ha nessun effetto sull'incidenza di eventi cardiovascolari

Il GEMS (Ginkgo Evaluation of Memory Study), uno studio randomizzato, in doppio cieco, contro placebo, condotto tra il 2000 ed il 2008, non ha dati i risultati sperati. L'obiettivo primario e cioè la prevenzione della demenza non era stato centrato. Ora tocca all'obiettivo secondario. Nessuna differenza significativa nell'incidenza di infarto miocardio, angina o ictus cerebrale tra gruppo di trattamento con Ginkgo Biloba e gruppo placebo. L'unico dato positivo è stata una diminuzione dell'incidenza di arteriopatia periferica nel gruppo di trattamento. La conclusione è che Ginkgo Biloba non è raccomandata per la prevenzione della demenza e delle malattie cardiovascolari. L'effetto sull'arteriopatia periferica dovrà essere confermato da altri studi.

 

 

Does Ginkgo biloba reduce the risk of cardiovascular events?

Kuller LH, Ives DG, Fitzpatrick AL, Carlson MC, Mercado C, Lopez OL, Burke GL, Furberg CD, DeKosky ST; Ginkgo Evaluation of Memory Study Investigators.

Circ Cardiovasc Qual Outcomes 2010;3:41-7

 

BACKGROUND: Cardiovascular disease (CVD) was a preplanned secondary outcome of the Ginkgo Evaluation of Memory Study. The trial previously reported that Ginkgo biloba had no effect on the primary outcome, incident dementia. METHODS AND RESULTS: The double-blind trial randomly assigned 3069 participants over 75 years of age to 120 mg of G biloba EGb 761 twice daily or placebo. Mean follow-up was 6.1 years. The identification and classification of CVD was based on methods used in the Cardiovascular Health Study. Differences in time to event between G biloba and placebo were evaluated using Cox proportional hazards regression adjusted for age and sex. There were 355 deaths in the study, 87 due to coronary heart disease with no differences between G biloba and placebo. There were no differences in incident myocardial infarction (n=164), angina pectoris (n=207), or stroke (151) between G biloba and placebo. There were 24 hemorrhagic strokes, 16 on G biloba and 8 on placebo (not significant). There were only 35 peripheral vascular disease events, 12 (0.8%) on G biloba and 23 (1.5%) on placebo (P=0.04, exact test). Most of the peripheral vascular disease cases had either vascular surgery or amputation. CONCLUSIONS: There was no evidence that G biloba reduced total or CVD mortality or CVD events. There were more peripheral vascular disease events in the placebo arm. G biloba cannot be recommended for preventing CVD. Further clinical trials of peripheral vascular disease outcomes might be indicated. CLINICAL TRIAL REGISTRATION: clinicaltrials.gov Identifier: NCT00010803.

 

Circ Cardiovasc Qual Outcomes 2010;3:41-7

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale 2017


31° Congresso Nazionale 2017

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti