SISANews


Bookmark and Share

Acidi grassi omega 3 e fibrillazione atriale

Un'alta concentrazione sierica di acidi grassi omega-3 a catena lunga (acido eicosapentaenoico, docosaesaenoico e docosapentaenoico) è associata ad un basso rischio di fibrillazione atriale. E' quanto emerge da uno studio prospettico condotto in Finlandia su 2174 uomini. Che gli acidi grassi omega-3 potessero proteggere da aritmie cardiache era già stato evidenziato in una serie di studi clinici e di elettrofisiologia e questo studio non fa altro che aggiungere un nuovo tassello all'ipotesi di un effetto antiaritmogerno dell'olio di pesce. Tra gli acidi grassi, è in particolare l'acido docosaesaenoico che contribuisce maggiormente all'azione protettiva. Gli acidi grassi omega-3 a catena intermedia, come l'acido alfa linolenico non sembrano invece avere effetto protettivo contro l'aritmia atriale, anche se nell'organismo vengono in parte trasformati in acidi grassi a catena più lunga.

 

 

Serum long-chain n-3 polyunsaturated fatty acids and risk of hospital diagnosis of atrial fibrillation in men

Virtanen JK, Mursu J, Voutilainen S, Tuomainen TP.

Circulation 2009;120:2315-2321

 

BACKGROUND: Atrial fibrillation (AF) is a common cardiac arrhythmia. Regular fish consumption has been shown to reduce the risk of AF in some but not all studies. Long-chain n-3 polyunsaturated fatty acids (PUFAs) from fish have been suggested to account for these beneficial effects. We tested this hypothesis by studying the association between the serum long-chain n-3 PUFAs eicosapentaenoic acid, docosapentaenoic acid, and docosahexaenoic acid and risk of AF in men. METHODS AND RESULTS: A total of 2174 men from the prospective population-based Kuopio Ischemic Heart Disease Risk Factor Study, 42 to 60 years old and free of AF at baseline in 1984 to 1989, were studied. During the average follow-up time of 17.7 years, 240 AF events occurred. In the Cox proportional hazards model, the multivariable-adjusted hazard ratio in the highest (>5.33%) versus the lowest (<3.61%) quartile of eicosapentaenoic acid plus docosapentaenoic acid plus docosahexaenoic acid was 0.65 (95% confidence interval 0.44 to 0.96, P for trend=0.07). Evaluated individually, only serum docosahexaenoic acid was associated with the risk of AF (hazard ratio in the highest versus the lowest quartile 0.62, 95% confidence interval 0.42 to 0.92, P for trend=0.02). Exclusion of subjects (n=233) with myocardial infarction or congestive heart failure either at baseline or that preceded the AF event during follow-up slightly strengthened the associations. Serum intermediate chain-length n-3 PUFA, alpha-linolenic acid, or hair methylmercury concentration were not associated with the risk. CONCLUSIONS: An increased concentration of long-chain n-3 PUFAs in serum, a marker of fish or fish oil consumption, may protect against AF. Serum docosahexaenoic acid concentration had the greatest impact.

 

Circulation 2009;120:2315-2321

 

Area Soci

Eventi

35° Congresso Nazionale


35° Congresso Nazionale

Virtual Edition, 28-30_Novembre 2021
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Siculo-Calabra

Lamezia Terme, 4 Novembre 2021

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 7-9 Ottobre 2021
Abstract deadline

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Sardegna

Sassari, 8-9 Ottobre 2021

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lazio

Roma. 9 Ottobre 2021

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Emilia Romagna

18 settembre 2021
Live streaming

[continua a leggere]

SISA LIPID ACADEMY - Corso avanzato di lipidologia clinica

Digital Edition  1-3 Luglio 2021

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 12 • N.4/2021

[continua a leggere]

HoFH today

Rivista Italiana della
Ipercolesterolemia
Familiare Omozigote
Anno 3 • N.1/2021

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2018: 3.340


Diateca

EAS Advanced Course in Rare Lipid Disease
[continua a leggere]
Progetto vincitore della Borsa di Studio "Andrea Mezzetti" 2019 - C. Marchi
[continua a leggere]

Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti