SISANews


Bookmark and Share

Effetto protettivo delle HDL sull'ictus embolico

Gli studi epidemiologici hanno dimostrato un'associazione inversa tra HDL ed eventi cerebrovascolari. Oltre che per il ben noto ruolo di trasporto inverso del colesterolo, l'azione protettiva delle HDL potrebbe essere dovuta al loro effetto anti-infiammatorio, anti-proteasico e anti-trombotico che si esplicherebbe in particolare durante la fase acuta dell'evento ischemico. In un modello murino di ictus embolico, la somministrazione entro 5 ore di HDL umane purificate ha ridotto le dimensioni dell'infarto cerebrale di circa il 70%, diminuendo in modo significativo le conseguenze neurologiche. E' probabile che l'azione neuroprotettiva delle HDL sia dovuta al loro effetto sulla permeabilità della barriera ematoencefalica che tipicamente aumenta in conseguenza dell'ischemia. Questo limiterebbe lo stravaso di neutrofili nel parenchima cerebrale che, in condizioni di ischemia è favorito dall'eccesso di produzione di molecole di adesione da parte delle cellule endoteliali. Anche su questo secondo aspetto, le HDL avrebbero un ruolo importante di protezione della funzione endoteliale. Qualunque sia il meccanismo, i dati, per ora solo sperimentali, fanno sperare in una possibile applicazione della terapia infusionale con HDL nella fase acuta dell'ictus ischemico nell'uomo.

 

 

Protective effect of high-density lipoprotein-based therapy in a model of embolic stroke

Lapergue B, Moreno JA, Dang BQ, Coutard M, Delbosc S, Raphaeli G, Auge N, Klein I, Mazighi M, Michel JB, Amarenco P, Meilhac O.

Stroke 2010;41:1536-42

 

BACKGROUND AND PURPOSE: High-density lipoprotein (HDL) levels are inversely associated with stroke incidence, suggesting a protective effect. Using a rat model, we tested the hypothesis that HDL exerts direct vasculo-/neuroprotective effects when administered during the acute phase of embolic stroke.
METHODS: After embolic occlusion, Sprague-Dawley rats were randomly treated intravenously with purified HDL versus saline immediately (2, 10 mg/kg) or 3 or 5 hours (10 mg/kg) after stroke. The effects of HDL were assessed blindly 24 hours later by evaluating neurological deficit score and measuring the infarct volume and blood-brain barrier breakdown. Protease activities and neutrophil infiltration were also evaluated.
RESULTS: HDL injection immediately after stroke (10 mg/kg) reduced by 68% the mortality at 24 hours (P=0.015). HDL administration immediately or at 3 or 5 hours after stroke also reduced cerebral infarct volume by 74%, 68%, and 70.7%, respectively (P=0.0003, P=0.011, and P=0.019; n=17 per group). The neurological deficit at 24 hours in the HDL-treated group was decreased versus the saline-treated group (P=0.015). Ischemia-induced blood-brain barrier breakdown was significantly reduced in HDL-treated rats versus controls (P=0.0045). Neuroprotective effects of HDL were associated with decreased neutrophil recruitment in the infarct area (P=0.0027) accompanied by reduced matrix metalloproteinase gelatinase activity. Immunostaining showed that HDL was associated with endothelial and glial cells, and also that intercellular adhesion molecule-1 expression was decreased in vessels within the infarct area.
CONCLUSIONS: Administration of HDL is neuroprotective when performed up to 5 hours after experimental stroke. This effect may be attributed to the ability of HDL to protect the blood-brain barrier and limit neutrophil recruitment.

 

Stroke 2010;41:1536-42

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale 2017


31° Congresso Nazionale 2017

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti