SISANews


Bookmark and Share

Interleuchina-18 e rischio di eventi coronarici e non coronarici

L'interleuchina-18 è una citochina pro-infiammatoria che stimola la produzione di interferone-g nei linfociti T. E' già stata indicata da numerosi studi clinici e sperimentali come uno dei principali fattori implicati nella progressione e nella destabilizzazione della placca aterosclerotica e ad essa si attribuisce un ruolo importante nel processo che termina nella rottura della placca, nella formazione del trombo e infine nella sindrome coronarica acuta. Nessuna sorpresa perciò che l'interleuchina-18, misurata nei primi giorni e dopo 4 mesi dalla sindrome coronarica acuta, si sia dimostrata un potente fattore predittivo della morbilità e mortalità cardiovascolare entro un periodo di tempo piuttosto lungo (mediana 7.6 anni), indipendente anche da altri marcatori di infiammazione quali la proteina C reattiva, l'interleuchina-6 ed il fibrinogeno. L'interesse principale nello studio della Hartford e Coll. è quello della dimostrazione di un peso predittivo della interleuchina-18 per la mortalità tardiva per tutte le cause, compresa quella non cardiovascolare. Poiché la maggior parte delle morti non cardiovascolari era sostenuta da tumori, si può ipotizzare un legame tra interleuchina-18 e rischio di cancro, la cui natura deve però essere chiarita.

 

Interleukin-18 as a Predictor of Future Events in Patients With Acute Coronary Syndromes

Hartford M, Wiklund O, Hultén LM, Persson A, Karlsson T, Herlitz J, Hulthe J, Caidahl K.

Arterioscler Thromb Vasc Biol 2010;30:2039-46

OBJECTIVE: The aim of this study was to assess the short- and long-term prognostic significance of interleukin-18 (IL-18) levels in patients with acute coronary syndromes (ACS).
METHODS AND RESULTS: In patients hospitalized with ACS (median age, 66 years; 30% females), we evaluated associations of serum IL-18 levels from day 1 (n=1261) with the short- (<3 months) and long-term (median, 7.6 years) risk of death, development of congestive heart failure (CHF), and myocardial infarction (MI). IL-18 was not significantly associated with short-term mortality. In the long term, IL-18 levels were significantly related to all-cause mortality, even after adjustment for clinical confounders (hazard ratio [HR], 1.19; 95% confidence interval, 1.07 to 1.33; P=0.002). Long-term, cardiovascular mortality was univariately related to IL-18, and the adjusted relation between noncardiovascular mortality and IL-18 was highly significant (HR, 1.36; 95% confidence interval, 1.11 to 1.67; P=0.003). IL-18 independently predicted CHF, MI, and cardiovascular death/CHF/MI in both the short and long term. Measurements from day 1 of ACS and 3 months after ACS had a similar power to predict late outcome.
CONCLUSIONS: The addition of the measurement of IL-18 to clinical variables improved the prediction of risk of all-cause and noncardiovascular mortality. The association between IL-18 and noncardiovascular mortality is intriguing and warrants further study.

 

 

Arterioscler Thromb Vasc Biol 2010;30:2039-46

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale 2017


31° Congresso Nazionale 2017

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti