SISANews


Bookmark and Share

Statine e demenza. Ipotesi di un effetto protettivo

 

Da tempo si parla di un possibile effetto benefico delle statine sui difetti cognitivi, ma gli studi sull'argomento hanno dato risultati contrastanti. Basandosi sui dati di ospedalizzazione e di consumo di farmaci in Lombardia, gli autori hanno rilevato che le statine, soprattutto se assunte per un periodo superiore ai sei mesi, si associano ad un minore rischio di ospedalizzazione per demenza. Non tutte le statine avrebbero lo stesso effetto che sembrerebbe limitato a atorvastatina e simvastatina, mentre non sarebbe evidente per fluvastatina e pravastatina. Il perché non è chiaro e potrebbe dipendere dalla maggiore potenza ipocolesterolemizzante delle prime due, ma anche dalle loro caratteristiche lipofile che ne favorirebbero il passaggio attraverso la barriera ematoencefalica. Nel primo caso, l'azione protettiva nei confronti della demenza potrebbe rientrare in un generico effetto antiaterosclerotico di cui beneficerebbero soprattutto le demenze vascolari, nel secondo caso si potrebbe pensare ad un effetto cerebrale diretto di cui beneficerebbero anche le demenze degenerative tipo Alzheimer, non sempre facilmente distinguibili da quelle di origine vascolare.

 

Long-term use of statins reduces the risk of hospitalization for dementia

Corrao G, Ibrahim B, Nicotra F, Zambon A, Merlino L, Pasini TS, Catapano AL, Mancia G

Atherosclerosis 2013;230:171-176

 

BACKGROUND: Dementia is a major public health problem because of its high prevalence in elderly individuals, particularly in the growing category of subjects aged 80 years or more. There is accumulating evidence that cholesterol may be implicated in the pathogenesis of dementia, and this has led us to assess the relationship between time spent with statins available and the risk of hospitalization for dementia.
METHODS: A population-based, nested case-control study was carried out by including the cohort of 152,729 patients from Lombardy (Italy) aged 40 years or older who were newly treated with statins between 2003 and 2004. Cases were the 1380 patients who experienced hospitalization for dementia disease from initial prescription until 2010. Up to twenty controls were randomly selected for each case. Logistic regression was used to model the risk of dementia associated with the cumulative time during which statins were available. Monte-Carlo and rule-out sensitivity analyses were performed to account for unmeasured confounders.
RESULTS: Compared with patients who had very short statins coverage (less than 6 months), those on 7-24, 25-48, and >48 months of coverage respectively had risk reductions of 15% (OR: 0.85; 95% CI: 0.74 to 0.98), 28% (OR: 0.72; 95% CI: 0.61 to 0.85), and 25% (OR: 0.75; 95% CI: 0.61 to 0.94). Simvastatin and atorvastatin were both associated with a reduced risk of dementia, while no similar evidence was observed for fluvastatin and pravastatin.
CONCLUSIONS: Long-term use of statins seems effective for the prevention of dementia.

 

Atherosclerosis 2013;230:171-176

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale


31° Congresso Nazionale

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti