SISANews


Bookmark and Share

I pazienti con alto rischio cardiometabolico hanno lesioni coronariche minori ma prognosi uguale ai diabetici non in insulina

 

Ipertensione, obesità, ipertrigliceridemia, basso colesterolo HDL, disglicemia. In pratica gli stessi fattori per la definizione di sindrome metabolica. Tre di questi fattori se contemporaneamente presenti, come per la sindrome metabolica, identificano, secondo gli autori di questo studio, l'alto rischio cardiometabolico. La prevalenza di lesioni coronariche di qualsiasi gravità è risultata essere del 51% nei non diabetici con meno di tre fattori di rischio, del 60% nei non diabetici con più di tre fattori di rischio, del 71% nei diabetici che non richiedevano insulina per il controllo metabolico e del 80% in quelli in terapia insulinica. Al progressivo aumento della gravità e dell'estensione delle lesioni coronariche all'angio TAC, corrispondeva un progressivo peggioramento della prognosi con un'eccezione che riguardava i pazienti non diabetici ad alto rischio e quelli diabetici non in terapia insulinica che, a fronte di diversa gravità ed estensione di lesioni coronariche, hanno avuto un'incidenza di eventi cardiovascolari, dopo poco più di 3 anni di follow-up, sostanzialmente sovrapponibile. Prognosi peggiore per i diabetici in terapia insulinica che erano quelli che mostravano anche un peggiore quadro coronarico all'angio-TAC.

 

Cardiometabolic risk is associated with atherosclerotic burden and prognosis: results from the partners coronary computed tomography angiography registry

Hulten E, Bittencourt MS, O'Leary D, Shah R, Ghoshhajra B, Christman MP, Montana P, Steigner M, Truong QA, Nasir K, Rybicki F, Hainer J, Brady TJ, Di Carli MF, Hoffmann U, Abbara S, Blankstein R

Diabetes Care 2014;37:555-564

 

OBJECTIVE: Our purpose was to evaluate coronary artery disease (CAD) prevalence and prognosis according to cardiometabolic (CM) risk.
RESEARCH DESIGN AND METHODS: Registry of all patients without prior CAD referred for coronary computed tomography angiography (CCTA). Patients were stratified by groups of increasing CM risk factors (hypertension, low HDL, hypertriglyceridemia, obesity, and dysglycemia) as follows: patients without type 2 diabetes mellitus (T2DM) with fewer than three or with three or more CM risk factors, patients with T2DM not requiring insulin, or those with T2DM requiring insulin. Patients were followed for a primary end point of major adverse cardiovascular events (MACE) composed of unstable angina, late coronary revascularization, myocardial infarction (MI), and cardiovascular mortality.
RESULTS: Among 1,118 patients (mean age 57 ± 13 years) followed for a mean 3.1 years, there were 21 (1.9%) cardiovascular deaths and 13 (1.2%) MIs. There was a stepwise increase in the prevalence of obstructive CAD with increasing CM risk, from 15% in those without diabetes and fewer than three CM risk factors to as high as 46% in patients with T2DM requiring insulin (P < 0.001). Insulin exposure was associated with the highest adjusted hazard of MACE (hazard ratio 3.29 [95% CI 1.28-8.45], P = 0.01), whereas both T2DM without insulin (1.35, P = 0.3) and three or more CM risk factors without T2DM (1.48, P = 0.3) were associated with a similar rate of MACE.
CONCLUSIONS: Patients without diabetes who have multiple metabolic risk factors have a similar prognosis and burden of CAD as those with T2DM not requiring insulin. Among patients with diabetes, the need for insulin therapy is associated with greater burden of CAD as well as worse prognosis.

 

Diabetes Care 2014;37:555-564

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale 2017


31° Congresso Nazionale 2017

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti