SISANews


Bookmark and Share

IDOL: la sua inibizione potrebbe ridurre il colesterolo

 

IDOL è l'acronimo di degradatore inducibile del recettore LDL. E' un'ubiquitina ligasi, cioè una piccola proteina che si lega a livello post-traduzionale ad una proteina, in questo caso a quella del recettore LDL. Un sovra-espressione di IDOL è attesa aumentare la concentrazione di LDL per blocco del sistema di rimozione recettoriale. Una rara variante di IDOL è risultata associata a bassi livelli di colesterolo LDL e studi sull'animale confermano che l'inibizione di IDOL potrebbe essere un obiettivo da perseguire per ridurre la colesterolemia. Lo studio di Ibrahim e Coll., è stato indirizzato alla valutazione di un modello sperimentale di topo umanizzato, cioè in grado di esprimere IDOL umano. I risultati sono stati quelli attesi: riduzione dell'espressione della proteina del recettore LDL e contemporaneo aumento della concentrazione di colesterolo LDL. Il modello sperimentale dunque funziona e può servire come base per lo studio di inibitori dell'IDOL, per esempio oligonucleotidi antisenso.

 

Stable liver-specific expression of human IDOL in humanized mice raises plasma cholesterol

Ibrahim S, Somanathan S, Billheimer J, Wilson JM, Rader DJ

Cardiovasc Res 2016;110:23-29


AIMS: IDOL (inducible degrader of the low-density lipoprotein receptor, LDLR) is an E3 ubiquitin ligase that promotes the ubiquitination and degradation of the LDLR. IDOL is a potential therapeutic target for the development of a novel class of low-density lipoprotein cholesterol (LDL-C)-lowering therapies. In an attempt to develop a mouse model for testing IDOL inhibitors, we examined the effects of adeno-associated virus (AAV)-mediated stable expression of human IDOL in the livers of mice 'humanized' with regard to lipoprotein metabolism.
METHODS AND RESULTS: Using a liver-specific AAV serotype 8 (AAV8)-mediated delivery, AAV-hIDOL produced a dose-dependent increase in LDL-C levels and a decrease in liver LDLR protein. Furthermore, we expressed hIDOL in a 'humanized' mouse model of heterozygous familial hypercholesterolaemia (LDLR(+/-)/Apobec1(-/-)/hApoB-Tg, LAhB). In this model, total cholesterol (TC) and LDL-C levels were increased by ~60% starting from 1 week and were sustainable for at least 3 weeks post-injection. Finally, we demonstrate that the effects caused by hIDOL expression are LDLR- dependent given the unchanged plasma lipids in LAhB mice lacking LDLR.
CONCLUSION: In conclusion, our study demonstrates a dose-dependent physiological effect of human IDOL on LDL metabolism in mice. This provides a potential model for preclinical testing of IDOL inhibitors for reduction of LDL-C levels.

 

Cardiovasc Res 2016;110:23-29

 

Area Soci

Eventi

31° Congresso Nazionale


31° Congresso Nazionale

Palermo, 19-21 novembre 2017
Programma completo

[continua a leggere]

Congresso SISA Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

Genova, 2 Dicembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Campania

Napoli, 9 Novembre 2017

[continua a leggere]

Congresso Regionale SISA Sezione Lombardia

Milano, 19-21 Ottobre 2017
Assegnati i premi

[continua a leggere]

Giornale Italiano Arteriosclerosi

Rivista in lingua italiana
riservata ai Soci S.I.S.A.
Ultimo numero:
Anno 8 • N.4/2017

[continua a leggere]

Rivista NMCD

Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases

Istruzioni per l'accesso online

IF 2015: 3.390


Newsletter

Per essere informati sulle novità di S.I.S.A. iscrivetevi alla nostra newsletter inserendo
il vostro indirizzo di posta elettronica

Progetto LIPIGEN

LIPIGEN
Nuovo sito dedicato al Progetto LIPIGEN

 

Progetto LIPIGEN - Vecchio portale
E' necessario essere loggati come utente
Lipigen per poter accedere alla pagina

PROject Statin Intolerance SISA

 

PROSISA – PROject Statin Intolerance SISA
E' necessario essere loggati come utente
PROSISA per poter accedere alla pagina

GILA - Lipoprotein Aferesi

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Accesso Gruppo GILA-Lipoprotein Aferesi)

E' necessario essere loggati come utente del Gruppo GILA per poter accedere

 

Gruppo Interdisciplinare Lipoprotein Aferesi
(Documentazione ad accesso libero)

Pagina informativa per medici e pazienti